Ricostruzione ossea

La lunga mancanza di denti, parodontite, traumi o processi infiammatori può portare a una diminuzione del volume osseo. Per un ancoraggio sicuro dell'impianto, può essere necessaria una rigenerazione ossea. Per aumentare il volume perduto, vengono utilizzati diversi materiali, tra cui l´osso del paziente stesso dalle parti vicine al campo operatorio oppure dei materiali sostitutivi scientificamente studiati.

 

knochenaufbau

Socket Preservation Preservazione dell'alveolo: non perdere osso fin dall'inizio

Dopo l'estrazione, il compartimento dei denti ossei (alveolo dentale) inizia a ridursi durante la fase di guarigione.
La tempistica e il metodo di estrazione giocano un ruolo qui. Un materiale di riempimento può essere inserito nel alveolo, che impedisce una maggiore riduzione di volume fin dal primo giorno.

Sinuslift: Rialzo del seno mascellare.

Il rialzo del seno mascellare è una procedura operativa per la ricostruzione della mascella nella zona dei denti laterali. In questa tecnica il pavimento del seno mascellare viene rialzato e un sostituto osseo viene applicato per evitarne il collasso. Nella maggior parte dei casi, l'impianto può essere inserito contemporaneamente rialzo del seno. Così, la guarigione ossea e l'integrazione implantare avvengono in piú velocemente.

Guided Bone Regeneration: 


La rigenerazione ossea guidata (tecnica GBR/ Rigenerazione ossea guidata) è un metodo di ricostruzione dell'osso mascellare, prima o contemporaneamente  al posizionamento implantare.

Osso autologo o materiali sostitutivi servono come struttura guida per le cellule nel difetto osseo. Il materiale rigenerativo viene fissato e protetto attraverso una speciale membrana riassorbibile. Con l´aiuto di questa tecnica, si ottiene la rigenerazione ossea e viene ripristinato lo stato iniziale dell´osso perduto.