Profilassi e igiene dentale

Prevenire è meglio che curare

prophylaxe dentalhygiene

L'obiettivo principale del nostro lavoro dentale è quello di mantenere i denti e le gengive sani e belli a lungo termine. Lo stesso vale per il mantenimento dopo il trattamento e il ripristino di un dente malato – e anche naturalmente anche dopo terapie implantari. L'infiammazione non trattata delle gengive sui denti o sugli impianti può portare alla loro perdita a lungo termine. Ecco perché denti e impianti devono essere curati regolarmente e costantemente. La profilassi individuale professionale o la pulizia degli impianti è quindi uno dei nostri punti focali.

Lavoreremo con voi per sviluppare un programma di profilassi individuale che è orientato al vostro rischio personale per le malattie dentali e parodontali.

La profilassi dentale mira a un'igiene orale ottimale ed efficace, che riduce in modo permanente le coperture batteriche su denti e impianti. Solo minimizzando permanentemente lo stress batterico possiamo prevenire efficacemente malattie come la parodontite e la periimplantite.

Risposte alle domande più comuni

A partire da quale età si dovrebbe andare alla sessione di igiene orale?

In generale, si dovrebbero portare i bambini per la prima volta dal dentista tra i 3 e i 4 anni dal dentista, in modo che si abituino ad esso e sviluppino fiducia. La prima pulizia dentale viene consigliata con lo spunto dei primi denti permanenti, cioè a 6 anni.

Con quale frequenza si dovrebbe fare la pulizia dentale professionale?

Questo è un fattore individuale di ogni paziente. In generale, consigliamo a un adulto sano (assenza di malattie parodontali)  con un'igiene orale media un intervallo di 6 mesi.

Come funziona una sessione del genere?

Le sessioni di igiene orale di solito durano tra 45 e 60 minuti. Durante questo periodo, tutti i rivestimenti batterici morbidi e duri vengono rimossi dai denti. Successivamente, lo scolorimento viene rimosso dallo smalto e la superficie del dente viene lucidata.